photopasticcio

anfang2it

Chi è deciso di fare un figurone a colpo sicuro sceglie per i suoi ospiti la crostata al limone – elégance intramontabile e sintesi del protagonismo umile.

IMG_9798b

Eccola qui! La ricetta per colui che la cerca, la vera TARTE AU CITRON. Duttile la crema, crocante la base. Con il primo morso tutto si rissolve!

IMG_1868ait

¹zucchero vanigliato | ²cottura alla cieca

IMG_9694d

A questo proposito vi voglio raccontare una storia:

0

 

 

__________________________________

Il limone e il diavolo |
di Claus Claussen

 

C’era una volta un vecchio che viaggiava da paese in paese per diffondere ovunque le sue storie. Un bel giorno arrivò nella grande città dove tutta la gente ascoltava attentamente i suoi racconti. Volevano che non smettesse mai, così cominciò a raccontare la fiaba con il limone giallo. IMG_1851_2a

Il limone giallo non stava insieme agli altri limoni appeso sull’albero, e nemmeno insieme agli altri limoni sul bancone al mercato. No, si trovai tutto solo sul bel prato verde, proprio sotto il cielo celeste e era acido. Era terribilmente acido perchè non aveva amici. Nessuno voleva giocare con lui. “Che noia!”, barbugliò mentre stava diventando sempre più acido.

Un giorno o l’altro saltellò sul prato un piccolo diavoletto rosso che era venuto dal sottosuolo, vide il limone solitario e andò verso lui. Ciao!”, gli disse, “Che cosa fai?”
Ciao! Ma chi sei tu?”, domandai il limone, poiché non conosceva dei piccoli diavoletti rossi che venivano dal sottosuolo.

IMG_1850_2eSono il piccolo diavoletto rosso!”, disse il diavoletto rosso, “E tu chi sei?” Perchè non conosceva dei limoni gialli che stanno sul prato verde.
Sono un limone giallo”, disse il limone giallo. “Mamma mia, quanto sono acido”, singhiozzai intristito, “perchè non ho amici per giocare!”
Che cos’ è acido?” domandai il piccolo diavoletto rosso, poiché non si intendeva proprio per niente di limoni.
Assaggia!”, singhiozzò il limone giallo mentre gli scendeva una grande lacrima di succo di limone, “e saprai che vuol dire acido.
Il piccolo diavoletto rosso leccai la lacrima con la punta della lingua. Istantaneamente torceva il viso e gridò agitato: “Puh! Puh! Che schifo!”
E mentre si scuotava tutto, il limone disse triste: “Vedi, così acido sono!”
Povero limone giallo”, pensai il piccolo diavoletto rosso, ma gli piaceva tanto, perchè il suo giallo era così bello. Stavano bene insieme, uno rosso, l’altro giallo. Dunque rimase con lui sul prato verde. Giocavano insieme per tutto il giorno.

Solitamente giocavano a nascondino. Prima si nascondeva il limone giallo, ma il piccolo diavoletto rosso scoprì subito la macchiolina gialla sull’erba. Poi si nascondeva il piccolo diavoletto rosso, ma il limone giallo vide subito i suoi piedi rossi nel verde del prato. Volentieri giocavano a mosca cieca. Il diavoletto fu bendato con uno stelo d’erba e dovette cercare il limone. Ma per via del buon odore lo trovò velocemente. Dopodichè, il limone fu bendato con uno stelo d’erba e dovette cercare il diavoletto. Ma per via del cattivo odore lo trovò velocemente. Infine giocavano a chiapparello e tant’altro. Ma quanto era divertente sul prato verde! Giocavano fin quando fu sera.

Ciao, ora devo ritornare nel sottosuolo dagli altri diavoletti. Mi spiace!”, disse il piccolo diavoletto rosso.
Ma che peccato”, sospirò il limone giallo, “non puoi rimanere da me?”
Purtroppo no, ma posso tornare domani”, replicò il piccolo diavoletto rosso.
Ah, si!”, urlò il limone giallo, “ma che bello! Ti aspetto!”

Il limone giallo dovette pensare tutta la notte al piccolo diavoletto rosso. Il piccolo diavoletto rosso venne fuori dal sottosuolo e saltò sul prato appena il sole era sorto. Il limone giallo era tanto contento quando lo vide. Giocavano insieme per tutta la giornata. Ed era bello.

Quando fu sera disse il piccolo diavoletto rosso: “Senti limone giallo, ti devo dire una cosa. Non mi piace più il sottosuolo, rimango con te sul bel prato verde. Che ne pensi?”
Allora il limone giallo pianse di gioia una lacrima di succo di limone e disse al diavoletto: “Assaggia!”
Mentre il piccolo diavoletto rosso cercava di leccarla piano piano, strillai all’improvviso: “La tua lacrima sa di buono, hmmmm, è dolcissima!”
Allora il limone giallo rise e disse: “Questo è successo perchè ora siamo diventati amici. Quando ho trovato un’amico sento la dolcezza nel mio cuore.”

IMG_1846_2a

Il piccolo diavoletto rosso e il limone giallo rimasero i migliori amici. Costruirono un bel nido morbido in mezzo al prato. Scrissero su un cartoncino: “Qui abitano il limone e il diavolo!”
Il loro rosso e giallo stava bene insieme. Il piccolo diavoletto cuoce la pasta frolla, il limone pensa alla crema.

E se un giorno dovreste passare al prato verde e vedere il cartoncino, allora bussate e fategli un saluto da parte mia. Sicuramente vi offrono una fetta di Tarte au Citron.

IMG_9351gg2

IMG_1617bb
4
IMG_9701b
3
IMG_9811ss
1
IMG_9687b
5
IMG_9724b
2
IMG_9795c
Untitled-11
Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 2015-07-25 alle 5:21. È archiviata in recipes. con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: